La Donna

La Donna crea.

Riceve un’anima attraverso il concepimento, un atto divino che ancora gli scienziati non si spiegano come possa avvenire nella sua totalità. Si prende cura di quest’anima nel suo grembo per nove mesi, permettendole di crearsi un corpo fisico e di nascere qui, in questa dimensione.

Questo è il miracolo della vita.

Ma senza il seme maschile tutto questo non potrebbe avvenire, quindi, donne, ricordiamocelo.

Il Maschile è l’altra metà di un Grande Cuore.

Oltre a tutta questa programmazione della Creazione presente nella coscienza della Donna, La Donna fa molto di più.

Di fatto la Donna crea ogni giorno, non attraverso il suo utero fisico, ma attraverso il suo Cuore e porta Amore nel maschile attraverso l’accoglienza, sia esso rappresentato dal marito o più semplicemente dal capo ufficio o dall’amico o dal collega.

La Donna è il femminile che accoglie e che cura, in generale.

La Donna è il femminile che “vede” e porta attraverso la sua Essenza Amore ed Equilibrio nelle varie dinamiche della vita.

La Donna ha una grande potenzialità che ad oggi si è un po’ spenta, perché  molte di loro, in questi ultimi decenni, hanno lasciato assopire questa sfumatura della coscienza, a scapito di voler apparire come l’uomo se non addirittura dimostrare di essere superiore al maschile. Si è stravolto anche il valore dell’estetica curando meno i sentimenti e la bellezza interiore. 

Oggi, tutti, uomini e donne si preoccupano di avere ragione anziché guardarsi negli occhi e cercare la Vera Comprensione dell’umano vivere, dell’amare e del crescere insieme, mano nella mano.

L’umano amare che passa anche attraverso l’amarsi fisicamente, dove però si è perso il vero valore della sessualità, distorta da una ricerca frenetica del sesso come appagamento e ricerca di affermazione di un IO prettamente egoico che nulla ha a che fare con il Vero Sé, appartenente alla sfera più profonda e spirituale dell’essere umano.

Il sesso come apparire, forza seduttiva e potenzialità fisica, anziché sublimazione di un’energia sessuale sul piano della trascendenza.

La Donna, ad oggi, in questo momento epocale ed evolutivo particolarmente importante, DEVE riappropriarsi della Vera Conoscenza del suo Essere Femminile importante e profondo, affinché possa vibrare di esso e portare così le vibrazioni disarmoniche a riunirsi nell’unisono dell’Amore.

La Donna è bambina, femmina, madre, saggia e maestra.

La Donna accoglie, cura, vede, indica la Via e Ama con l’Amorevolezza che solo la Madre conosce.

Ma la Donna non è tale solo perché è un essere femminile; non è madre solo perché ha un utero.

La Donna è davvero tale quando è in grado di riconoscere le sue qualità e le porta in equilibrio dentro di Sè nella sua Vera Essenza e allora potrà cominciare un vero cammino di cambiamento del genere umano, di cui c’è tanto bisogno.

Tante Donne che portino equilibrio nel maschile e successivamente accolgano l’equilibrio del maschile, nell’unione di tutta questa vibrazione, si potrà veramente contribuire ad un forte cambiamento nell’esistenza dell’essere umano.

 

Ogni giorno è importante prodigarsi affinché il miracolo dell’Amore si compia nell’Equilibrio dell’Unione tra Maschile e Femminile.

Scrivi commento

Commenti: 0