IL MONDO DEI SE

Se domenica non piovesse andrei con piacere al mare...

Se avessi un'automobile verrei a trovarti...

Se conoscessi qualcuno che mi insegnasse a dipingere... dipingerei...

Se avessi disponibilità di denaro 

comprerei una casa...

e.… farei quel corso che mi interessa...

Se non fossi così sfortunato troverei lavoro...

Se non ci fosse questa crisi le cose andrebbero meglio....

 

Se...se...se... 

leggi di più 0 Commenti

LA CRESCITA PERSONALE

Attraverso la “crescita personale” si può arrivare alla presa di coscienza dei blocchi psicologici ed emotivi e dei limiti che crediamo di avere. Con le tecniche energetiche appropriate possiamo destrutturare tutto ciò che ci limita e diventare più determinati nel focalizzare i nostri obiettivi, migliorando decisamente il tono d’umore della nostra vita. Ci possiamo concedere di vivere con il sorriso e nel pieno appagamento interiore di ciò che siamo, esprimendo nella vita reale di tutti i giorni le nostre potenzialità.

leggi di più 0 Commenti

SERATE DI GIOCO E CRESCITA PERSONALE: 12 e 26 maggio

Eccole in arrivo le serate gioco ideate da Sonia Bottacin, ecco come ne parla l'autrice stessa:

 

"Da dove nasce quest'idea? Dalla mia esperienza.

Già in età adolescenziale, io per prima vivevo l'impossibilità di relazionarmi con persone semplici di sani principi, pur giocando e  scherzando ma senza mai dover per forza rispondere a dei cliché o stereotipi che non mi appartenevano.

L'ambiente della  discoteca non era di mio gradimento, i pub nemmeno, come musicista preferivo spesso alternare la compagnia di gruppi musicali e teatrali.

Osservavo però, intorno a me, che altre persone non avevano le stesse mie opportunità e così, anche se mal volentieri, si rintanavo nelle discoteche o nei pub senza però averne reale entusiasmo oppure farne un momento di crescita.

Il gioco è importante, è vita, muove e smuove delle nostre potenzialità e delle energie insospettabili generate dal sorriso, dall'allegria e dal semplicissimo desiderio di condividere. 

leggi di più 0 Commenti

A COSA SERVE UN PERCORSO DI CRESCITA PERSONALE?                                                         Cercare o cambiare lavoro

 A partire da questo articolo ne seguiranno altri che si baseranno sul comune vissuto delle persone, sulle situazioni di vita recanti disagio e sofferenza che portano poi obbligatoriamente le persone a vivere continuamente in uno stato di insoddisfazione e malessere generale.

Attraverso la “crescita personale” si può arrivare alla presa di coscienza dei blocchi psicologici ed emotivi e dei limiti che crediamo di avere. Con le tecniche energetiche appropriate possiamo destrutturare tutto ciò che ci limita e diventare più determinati nel focalizzare i nostri obiettivi, migliorando decisamente il tono d’umore della nostra vita. Ci possiamo concedere di vivere con il sorriso e nel pieno appagamento interiore di ciò che siamo, esprimendo nella vita reale di tutti i giorni le nostre potenzialità.

(visita nel nostro sito le pagine del P.E.M. e del Rubino)

 

leggi di più 0 Commenti

LA GENTILEZZA

Mi piace molto ringraziare le persone per la loro gentilezza e il più delle volte mi sento dire frasi di questo genere: "Ma si immagini per così poco!" oppure " Gentile? Ma non mi pare di aver fatto nulla di speciale".

Ancora una volta si cade nell'inganno dei luoghi comuni, del dare per scontato, del sottovalutare che...

1 - Il luogo comune è che è quasi doveroso essere gentili perché si DEVE essere educati.

2 - Si dà per scontato che un'infermiera sia gentile con un paziente...Le hanno   INSEGNATO che DEVE far così.

3 - Spesso si sottovalutano dei gesti gentili: sto uscendo da un negozio con 6 borse in mano e una persona gentile mi apre la porta; qualcuno direbbe che è normale...forse lo era, ora lo è sempre meno. 

leggi di più 0 Commenti

VIVERE LA VITA

Le persone dicono di “vivere”, forse lo dicono perché respirano. Infatti è con il primo respiro, al momento della nascita, che iniziamo la nostra vita in questa dimensione ed è sempre attraverso un ultimo respiro che si oltrepassa la condizione dimensionale e quindi, come si dice nel gergo comune, si muore.

Ma quando normalmente si parla di morte, di fatto, si parla di una cessazione di funzionalità del nostro corpo fisico dal punto di vista vitale.

Si spegne tutto: cervello, cuore, non si respira più, i 5 sensi smettono di funzionare…STOP!  Questa è la morte fisica!

Invece ci sono diverse persone che vivono questa vita da “morti” dentro. Non mi riferisco alle persone tristi o deluse dalla vita, perché almeno quelle provono emozioni e vivono stati d’animo di cui si rendono conto.

Mi riferisco a chi percorre questa esistenza senza mai chiedersi:

Chi sono? Da dove vengo? Qual è lo scopo della mia vita?

Nulla…

 

leggi di più 1 Commenti

IL SUONO NELL’AUTOGUARIGIONE, SPERIMENTAZIONE CON SONIA BOTTACIN

Novità! Il suono nell'autoguarigione. Appuntamento imperdibile con Sonia Bottacin che farà sperimentare tecniche di autoguarigione da lei verificate che consentono attraverso il suono di attivare il processo di autoguarigione nel corpo.

Affrettatevi, le iscrizioni sono a numero chiuso!

 

Quota di partecipazione: €20 a persona

N° max iscritti: 40

leggi di più 0 Commenti

P.E.M. 2° livello: aggiornamento e nuovi punti di percezione

Ecco la grande novità del 2017 per il 2° Livello del Paris Energy Method.

Come ben sapete con il 2° livello del P.E.M. si apprende l’uso dei simboli.

Segni grafici antichi che contengono il potere energetico delle linee di forza degli archetipi. Il loro effetto è straordinariamente potente, efficace ed immediato. Essi possono essere usati per accelerare l’autoguarigione e risolvere al meglio, spesso con grande stupore, situazioni considerate impossibili da risolvere.

Da quest’anno Sonia Bottacin ha introdotto un nuovo simbolo per far emergere e dissolvere blocchi e schemi molto sottili sino a quel momento rimasti nella memoria inconscia.

È stato semplificato il simbolo dell’unione energetica a distanza e inseriti due nuovi Punti di Percezione.

L’iscrizione per il seminario, salvo promozioni, è di € 320,00 e si svolge in un’unica giornata di lavoro molto intenso.

 

leggi di più 0 Commenti

SERATE SPECIALI RUBINO: inizio ciclo tematico "il senso di colpa"

 Con la serata del 13 gennaio inizia il ciclo tematico dal titolo: “Il senso di colpa”.

Un ciclo tematico di 3 lezioni per poter lavorare su se stessi e comprendere quanto sia importante far emergere i sensi di colpa, presenti nel nostro inconscio, in quanto essi non ci permettono di vivere con leggerezza e consapevolezza la nostra esistenza. Per quanto si possa credere di intuire i sensi di colpa che influenzano e danneggiano il proprio vivere non se ne sarà mai totalmente consapevoli, sino a quando non ci si porterà nella vera condizione di sviscerare questo meccanismo subdolo da noi stessi creato. Ci sono persone che pensano di conoscere i propri sensi di colpa, certo! Ma sino a quando questi restano nello stato mentale e non li si affronta da un punto di vista energetico, essi continueranno a produrre il loro effetto di inibizione dell’esistere con consapevolezza. La bella notizia però è che, così come li abbiamo creati, siamo perfettamente in grado di dissolverli, ad esempio con un ottimo strumento come il Rubino e liberarcene per sempre.

 

leggi di più 0 Commenti

PAURA DELLE PAURE

La paura è compagna di vita dell’essere umano.

Se si facesse un sondaggio, tra le paure più comuni, probabilmente risulterebbe prima nella lista la paura della morte.

Ma secondo la mia personale visione esiste una paura ancora più grande o meglio più presente nella vita dell’essere umano: la paura di conoscere se stesso.

Questa paura spaventa molti individui, i quali, per ignorarla, impostano la propria vita sul far finta di niente, sui non detti, sul far buon viso a cattivo gioco per non litigare, mentire per mancanza di coraggio nell’esprimere ciò che veramente si prova o si vorrebbe dire. In sostanza questi individui passano dal comportamento del “bravo bambino” a quello del “brav’uomo” per il quale non gli si può proprio dire niente!

Ma…la paura di conoscere se stesso può portare la persona a basare tutta la sua vita su di una colossale menzogna, cioè: “Io mi mostro così, perché a tutti voi piaccio così…ma io sono cosà!”.

Pericolosissimo, la persona vive sempre più in maniera sdoppiata all’interno di un unico corpo!

 

leggi di più 1 Commenti

Lascia un commento

Commenti: 0