Accademia Sham Eloha

Percorso di Crescita personale, Filosofia e di ricerca del Sé Spirituale.

 

Il percorso formativo che noi definiamo "Accademia", condotta da Sonia Bottacin, è il fiore all'occhiello delle attività proposte dall'Istituto di Crescita Personale.

L’Accademia Sham Eloha pone le sue base sulla precedente Accademia di Crescita Personale fondata da Paolo Oddenino Paris e basata sulla didattica da lui prodotta dal 1976 al 2013, più di 40 anni di esperienza e più di 3000 iscritti. Dal 2014 Sonia Bottacin apporta al suo interno sostanziali modifiche di tipo didattico, nuove conoscenze filosofico/spirituali e mantenendo alcune metodologie di tipo analitico cognitive, apporta un materiale più affine alla sua competenza inerente alla conoscenza dell’uso della vibrazione del suono. Attraverso una sua personale ricerca negli anni, Sonia Bottacin attinge informazioni “vibrazionali” dalle antiche conoscenze dei Sumeri e degli Egizi. (materiale dei corsi superiori).

Lo scopo dell'Accademia è quello di guidare l’individuo ad una TOTALE conoscenza di se e di quella parte energetica che generalmente l’essere umano non conosce: il Nucleo Energetico.

Nel Nucleo Energetico avviene l’elaborazione di tutte le informazioni che ci riguardano e la loro manifestazione, infatti si può dire che esso rappresenti la nostra Vera Intelligenza.

È con il Nucleo Energetico che siamo in grado di percepire, rielaborare e addirittura creare la nostra realtà.  

 

“Cambia te stesso per cambiare la tua realtà”: cosa vuol dire veramente

La nostra “macchina umana” si comporta come un proiettore: tutto ciò che noi si vive interiormente, in virtù delle vibrazioni del Nucleo Energetico, si manifesta all’esterno, ecco perché a volte, per esempio, si parla di “coincidenze”.

“L’uomo determina la sua realtà”: ormai è provato scientificamente.

Lo dicono i filosofi da millenni e oggi la Fisica Quantistica sostiene interessanti tesi a riguardo:

-      Tutto è un grande ologramma (Teoria del Mondo Olografico);

-      L’individuo È l’Osservatore in grado di modificare quel Mondo Olografico, nel quale vive, attraverso il punto di osservazione;

-      TUTTO È VIBRAZIONE. Sì, l’essere umano può modificare la sua realtà, modificando la sua stessa vibrazione.

-      L’essere umano rappresenta il microcosmo nel macrocosmo: creato a sua immagine e somiglianza.

 

L’individuo può comprendere questa grande verità, ormai provata anche scientificamente, solo acquisendo la conoscenza di se stesso.

 

L’essere umano IGNORA il proprio enorme potenziale.

Egli ha abilità profonde molto nascoste che non solo non conosce ma non saprebbe neanche COME sfruttarle al meglio.

Dopo le moderne scoperte scientificamente non è più possibile dire

NON CI CREDO,

perché a questo punto è più corretto dire: “Non sono informato”.

Attraverso la conoscenza energetica del Sé, ogni individuo, è in grado di fare ciò che normalmente, lui steso definirebbe IMPOSSIBILE.

Ma per fare questo è importante imparare a connettersi con linee di forza invisibili che permeano tutto l’Universo, prendere coscienza si un livello intangibile che appartiene alla cognizione spirituale.

 

Perché seguire un Percorso di Crescita Personale?

…PER CAMBIARE SE STESSI E LA PROPRIA VITA!”

 

Forse per avere delle risposte?

Ti chiedi a volte: “Chi sono io”? Cos’è tutto questo?”

Vorresti poter fare di più?

Hai obiettivi che non raggiungi?

Hai difficoltà a rapportarti con la realtà circostante?

Non ti senti sicuro di ciò che vuoi e di quello che vorresti?

Hai interrogativi sulla tua esistenza?

Sappi che tutto si origina dentro te, per poi proiettarsi “fuori”.

Siamo tutti vittime del nostro inconscio, nel quale sono presenti pensieri, convinzioni schemi sotto forma di comando che ci portano a comportarci e a vibrare, spesso, in modo distonico rispetto alla realtà esteriore creando un disagio esistenziale che non sappiamo come risolvere.

TUTTO È VIBRAZIONE, dunque, prendendo davvero coscienza di questo si può apprendere COME migliorare e/o correggere questa vibrazione.

Una metafora di Sonia Bottacin:

“La musica è vibrazione, noi siamo immersi nella musica dell’Universo, già i Greci citavano La Musica delle Sfere. L’Universo è una Grande Sinfonia e noi siamo gli strumenti musicali che vibrano contemporaneamente, in forma individuale e collettiva.

Avendo le opportune informazioni possiamo vibrare in modo armonico o disarmonico con il Tutto. Si tratta di imparare COME accordare al meglio il “proprio” strumento musicale per fare della nostra vita una sinfonia perfetta”. Si tratta di conoscere meglio la nostra “macchina umana”.

Tutto il percorso formativo è fondato su un’indicazione di base: SPERIMENTA E VERIFICA, principio di Base su cui si basa la didattica di tutti i nostri corsi. Questa modalità è a tutela e rispetto della libera crescita di ognuno che è assolutamente personale anche se segue lo sviluppo progressivo del percorso formativo all’interno di un gruppo. Il fondamento di questa frase “SPERIMENTA E VERIFICA” è che l’essere umano può veramente prendere coscienza di sé solo attraverso l’esperienza e la comprensione del proprio vissuto.

 

Ma cosa si intende esattamente per Spiritualità?

La Spiritualità fondamentalmente è legata al grande mistero della creazione che da sempre l’essere umano cerca di spiegarsi: “Chi sono”? “Da dove vengo?”

Da sempre l’individuo cerca di darsi delle risposte

Il suo significato più semplice è da ricercarsi nell’eterna ricerca da parte dell’individuo di rispondere ai grandi misteri della vita, alla sua origine a tutto ciò che non è legato al tangibile della materia, più facilmente percepibile, ma alla percezione che esista  un livello spirituale di esistenza, dal quale la materia tragga vita, intelligenza e lo stesso scopo di esistere.

Per dare risposte ai misteri dell’Universo, già dai tempi antichi, l’uomo ha creato la religione demandando ad un Dio superiore la responsabilità della creazione del tutto e di tutto ciò che appartiene al divenire. Nella ricerca del Sé, invece, secondo anche le Tradizioni iniziatiche, la chiave di volta del grande mistero è celato nell’interiorità dell’essere umano. Giungendo a questo livello di percezione spirituale ci è dato di interagire con la materia nel rispetto di ogni cosa per raggiungere un livello di coscienza così elevato da non aver più la necessità di imporsi nel mondo materiale. In questo caso la spiritualità è vista come il raggiungimento di un "modo d'essere" che pone la persona in una condizione di totale equilibrio di fronte alle varie rappresentazioni della realtà.

Il culmine di questo cammino lo si raggiunge all’ottenimento dello Stato di Risveglio o di Consapevolezza Totale, caratteristico degli Illuminati.

"Conoscere se stessi" significa comprendere l’unione di Corpo, Mente e Spirito, prendendo totale consapevolezza della propria parte "spirituale".

Il raggiungimento di un vero stato spirituale si ha quando, il lavoro compiuto su di sé, dopo un intenso percorso di crescita interiore, si manifesta come risultato nell'esperienza quotidiana.

 

Struttura didattica dell’Accademia Sham Eloha:

·         Il Cammino dei Gigli

Percorso di 6 mesi, introduttivo al Biennio dell’Accademia.

La frequenza di questo corso non obbliga nessuno a procedere all’iscrizione al Biennio successivo. L’età minima per l’ammissione è di 21 anni, salvo rare eccezioni.

·         Biennio Lilium (anni 1° e 2° di Accademia).

Percorso di crescita personale con introduzione allo sviluppo del Sé interiore, legato alla parte più spirituale dell’essere umano. Acquisizione del proprio potenziale energetico e capacità di direzionare il proprio intento focalizzando e raggiungendo con precisione i propri obiettivi.

·         Triennio Superiore (anni 3°,4° e 5° dell’Accademia).

Percorso di sviluppo della crescita personale con intensificazione del lavoro filosofico/spirituale relativo alla Coscienza del Sé ed introduzione all’utilizzo della vibrazione del suono. Materiale inerente agli antichi suoni delle Tradizioni Sumere ed Egizie.

·         IL PERCORSO ORO: ci si accede dopo la frequentazione del 5° anno ma solo nel caso in cui la Direzione Didattica, nella figura di Sonia Bottacin, avrà testato un adeguato apprendimento, da parte dell’allievo, per il proseguimento al biennio superiore.

 

L’avanzamento del percorso accademico è così strutturato:

o   Durata da Ottobre a Giugno;

o   18 lezioni quindicinali, alle quali è possibile partecipare anche tramite conferenza telefonica;

o   2 seminari residenziali durante l'anno accademico, più un terzo opzionale.

 

Si ricorda che, per poter accedere all’Accademia è necessario aver frequentato il corso propedeutico di 6 mesi:  "Il Cammino dei Gigli" .